Notice: Undefined index: url in /home3/vsexyshu/public_html/wp-content/plugins/wp-criticalcss/lib/WP/CriticalCSS/Log.php on line 46

PUTTANA

puttana

PUTTANA

Sei una ragazza per bene, tu. Pudica e dalle maglie a collo alto, te ne stai sempre coperta e nemmeno osi maniche corte o una maglietta un po’ più aderente; Questo mi attizza di più anche se il tuo intento è respingere anche me, scosti lo sguardo dai miei occhi perché sai che il mio spogliarti mentre sei a pochi passi da me ti agita e smuove le budella. Certo sei diventata proprio seria seria.

Persegui decisa le tue nuove idee femministe e decisa fili dritta per la tua strada. È stupefacente come non degni più nessuno rispetto un tempo che ricordo, mi guardavi con aria disperata e facevi quelle gran porcate. Ora righi giusta e senza peccato. Perché ci siamo tutti andati pesante, e ti abbiamo ferita, questo lo ho capito. Possibile che non mi vuoi, che non vuoi più nessuno? Cosa mi rappresenta girare abbigliata e coperta così, persino usi occhiali da sole e non mi stupirebbe se passassi al burqa. Ti amo, cazzo.

Ti ho fatto del male anch’io, e so che è in ogni caso tardi anche per me. Tutto questo però non ha senso! Ti sei chiusa e sigillata ermeticamente e odi talmente gli uomini che non ci guardi più. Ma non è vero che sei ora autosufficiente, bambolina. Non mi inganni. Se fossi libera anche da noi non avresti paura se ti si guarda ancora, e credi che coprirti e non pettinarti i capelli o tirarli tutti troppo indietro e insomma non avere più la femminilità che tanto sapevi, ti ripara dalla cattiveria della gente? Sono un bastardo ma nella mia ignoranza questo io lo so, non sono come te che sai tanto e sei quel che io non smetterò di desiderare. Se vuoi un modo di stare nel mondo che al momento ti rassicuri e rigeneri, come dicevi tu, ha solo tutte le ragioni.

Se sei incazzata con me hai ragione, se vuoi farmi a meno hai la mia stima e sono entusiasta. Ma a distanza di tre anni sei ancora così e io vedo una ragazza triste, molto triste, spenta, opaca, non più tu, vedo rabbia che sa uscire ogni tanto e questo girarti male mi fa preoccupare per te. Se vuoi vendicarti, fai bene. Ma ancora ci metti su un piedistallo perché ancora so bene che senti cocenti desideri e le porcate son solo cambiate e ancora ricevi perbenismo da tutti. Ero solo un testa di cazzo insicuro, e se non lo capisci è perché tu sei ben altro. Ma ti posso anche dire che ogni persona se ne è incoraggiata sa bastardaggine e tu sei fortunata perché sei più forte e integra di me. È bastato solo dare retta ai miei amici, lo so è idiota ma è andata così. Io credo che tutti possiamo sbagliare! Vuoi condannarmi allora? Ok. È sempre la solita storia: Un uomo è sempre un mostro le donne sono angeliche e hanno valori e sensibilità. Sono stanco di questi diti puntati sempre su me. Esisto anch’io.

È inutile che mi incolpi, donna. Perché so bene di aver sbagliato e di essere ciò che ho mostrato. Lo riconosco, e non ci sto bene. A che serve? Ti guardo, e non ho mai smesso di desiderarti. Non mi vuoi e io sto malissimo. Mi basterebbe anche un margine di dubbio per poterci fantasticare e farmi delle seghe con tutti i crismi. Sono un mostro? No sono un uomo anche se oggi anche le seghe per te mi hanno rotto e non mi bastano più perché io ti amo e voglio mostrartelo in ogni modo. Dicono che si può amare senza condizioni ed è quello che farò da ora fino al resto dei miei giorni. Ma giuro anche che ti avrò e quando ti avrò tra le mani tu… vedrai, come ti faccio impazzire di piacere. Quando ti avrò ti fottero’ fino alla fine della mia vita e poi ancora e non farò più in modo di perderti. Mi fomenti una cosa che non hai idea. Perché dovrei stare a pensare ai miei errori?? Tu che fai la dura e senza bisogno di nessuno ti sei fatta condizionare da un appellativo che tu stessa dicevi vuoto e senza valore.

Ti sei immolata per non sentire più attorno questa parola e ora che fai pena come ci stai?? Sono incazzato con te, perché ti voglio e adesso. Me lo sto sbattendo tesoro. Sborro l’anima per te sempre. Anche se a volte mi fa soffrire e tanto. Sei una stupida ragazza!! Sei solo una repressa che parla tanto e ancora non hai il coraggio di farti prendere il culo! Perché mi fai soffrire così? Dovrei proprio tagliare con le forbici quegli indumenti pesanti che hai addosso. Chissà che intimo hai addosso. Resti sempre una perversa io lo so, ci fai impazzire a tutti da troppo tempo. Meriti non uno ma dieci maschi una come te insaziabile e affamata. E puoi essere presa in milioni di modi e inizierei intanto a prenderti a sbatterti sul muro fuori da quel locale dove vado e che tu accosti quando vai dal tabaccaio per caricare il telefono e poi passi in quel piccolo supermarket. In quel lato ampio lì al parcheggio esterno a quell’ora ti fotterei senza essere visto e anche ci vedano ti fotterei lo stesso e meglio.

Strapparti le mutandine e farti strillare fino a farti sentire da passanti e clienti dentro. Ti porterei a casa e poi ti sbatterei sul tavolo e ovunque e pure per terra e a letto, e tu gemeresti così tanto che tu stessa per ringraziarmi mi faresti uno spontaneo pompino e io lo so che mi vuoi spompinare quando ti tocco con gli occhi Lo so. Perché credi di essere oggi una ragazza seria di cui pensano solo cose serie e amorevoli e credi di sentirti bene così e credi che sacrificare queste cose sia il rimedio, ma bambolina ho da risolvere io invece tutti i tuoi problemi. Non puoi uccidere questo lato di te. Non puoi annientarti. Meriti di sentirti viva, amore mio. Meriti un uomo come me e una chiavata anche solo una ma come si deve nella vita……Puttana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SITO PER ADULTI +18


Benvenuto
Questo sito contiene immagini e filmati di materiale per adulti.
Se sei minorenne o ritieni offensivo il materiale pornografico puoi uscire subito dal sito cliccando su ESCI
  Cliccando su ENTRA o continuando con la navigazione sul sito www.sexyshopvizioproibito.it, dichiari di essere maggiorenne e di essere d'accordo con i contenuti.